CONTRATTO QUADRO RELATIVO ALLA FORNITURA DEL

SERVIZIO DI NOLEGGIO DI VEICOLI IN CONDIVISIONE

DENOMINATO “EPPY”

 

TITOLO I - “Premesse”

ALEA MOBILITÀ URBANA S.R.L., di seguito anche denominata “GESTORE” - con sede in Via Duca del Mare n° 19, 04100 Latina, Partita I.V.A. e C.F. 02885740593, è titolare del marchio EPPY identificante servizi, meglio descritti alla sezione EPPY del sito www.eppycar.it, di noleggio di veicoli e furgoni elettrici con modalità di prelievo e rilascio automatico. Nel corso delle attività verranno eseguite attività sperimentali in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Latina, così come disciplinato dalla Determinazione n.° 1555/2017, a cui espressamente si rimanda.

TITOLO II - “Definizioni”

a)       Condivisione di veicoli elettrici o Electric Vehicle sharing: è una forma di noleggio automatico a breve termine, di veicoli a motore elettrico tariffato a minuto e/o a km percorsi e/o ad altri ed eventuali parametri unitari.

b)      Flusso libero o free floating: è la modalità di erogazione del noleggio automatico che prevede la possibilità da parte del CLIENTE di prelevare un veicolo dove lo si trova e di consegnare lo stesso mediante parcheggio in una qualsiasi area ad esso idonea come meglio specificato alla lettera d).

c)       Prelievo del veicolo: il prelievo del veicolo coincide con l’apertura delle portiere e può avvenire con o senza prenotazione e può esser eseguito ovunque il veicolo si trovi purché risultante disponibile sulla mappa dell’Applicativo dell’utente (Mobile App). Il prelievo del veicolo deve esser eseguito presso il punto in cui esso si trova mediante utilizzo delle funzionalità dell’applicativo dell’utente (Mobile App). Solo in caso di malfunzionamento dell’applicativo utente è possibile richiedere al centro assistenza di operare in remoto per facilitare l’utente nella fase di prelievo del veicolo. Il GESTORE, a suo insindacabile giudizio, si riserva di non attivare il noleggio qualora non sussistano le condizioni di sicurezza.

d)      Consegna del veicolo: la consegna del veicolo avviene con la chiusura delle portiere che deve esser eseguita nelle Aree abilitate alla consegna mediante utilizzo delle funzionalità dell’applicativo dell’utente (Mobile App). Solo in caso di malfunzionamento dell’applicativo utente è possibile richiedere al centro assistenza di operare in remoto per facilitare l’utente nella fase di consegna del veicolo. La consegna deve avvenire con parcheggio del veicolo in stallo in striscia blu o striscia bianca od altre aree idonee ed abilitate al parcheggio di veicoli con esclusione di spazi e posti auto localizzati nelle seguenti tipologie di ambiti: parcheggi privati a pagamento (fatta eccezione per i casi di sosta intermedia - cfr lettera f) ed “Istruzioni d’uso”); aree private delimitate da recinzioni e cancelli anche solo potenzialmente non accessibili da parte di chiunque (fatta eccezione per i casi di sosta intermedia - cfr lettera f) ed “Istruzioni d’uso”); aree, stalli o spiazzi ove vige divieto di sosta e/o di transito; stalli riservati a specifiche categorie di soggetti; parcheggi sotterranei ed al coperto anche se non a pagamento (fatta eccezione per i casi di sosta intermedia - cfr lettera f) ed “Istruzioni d’uso”); altri eventuali ambiti il cui parcheggio e/o movimentazione del veicolo possano comportare infrazione agli artt. del CdS e del C.C. e del codice penale come la inibizione al passaggio in proprietà privata od al pubblico transito pedonale e veicolare e comportamento d’uso in danno materiale di cose o persone; altri ed eventuali ambiti ove il parcheggio e/o la movimentazione del veicolo può comprometterne la integrità, il corretto funzionamento, il deterioramento, danneggiamento e perdita dello stesso. Il CLIENTE è l’unico responsabile per la consegna del veicolo in luogo non idoneo.

e)       Aree abilitate alla consegna del veicolo: le aree abilitate alla consegna sono quelle aree in cui è possibile procedere alla consegna del veicolo secondo quanto stabilito alla precedente lettera d) ed in cui opera, contestualmente alla consegna, la chiusura della sessione di noleggio. Le aree abilitate sono rese conoscibili all’utente dal GESTORE in quanto contrassegnate in blu sulla mappa visibile sull’applicativo dell’utente (Mobile App). Il GESTORE si riserva di dare evidenza delle aree abilitate alla consegna anche sul sito internet e su eventuali mezzi di comunicazione social. Per quanto attiene la consegna del veicolo nelle aree abilitate, vigono le regole di cui alla lettera d). Al di fuori delle aree abilitate è consentito l’uso del veicolo ma non è possibile chiudere la sessione di noleggio. In caso di sosta, si rientra nelle ipotesi di cui alla seguente lettera f). Il CLIENTE è tenuto a rispettare le indicazioni di utilizzo nell’ambito dell’area di consegna come definite nel presente Contratto. Il GESTORE si riserva di rendere inoperabile il veicolo eventualmente allocato dal CLIENTE al di fuori delle aree di consegna, agire per il risarcimento del danno, applicare tariffe specifiche previa pubblicazione secondo quanto previsto dalla politica tariffaria del GESTORE ed intervenire per il recupero del veicolo stesso quando sussistono ragionevoli motivi. Il GESTORE si riserva di modificare le aree abilitate alla consegna del veicolo in qualsiasi momento in relazione a necessità di pubblica sicurezza o comunque per adempiere ad obblighi di legge.

f)        Soste intermedie: sono le soste eseguite con chiusura del veicolo da parte dell’utente con la card (chiave elettronica) collocata nel portaoggetti. La sosta intermedia consegue ad una scelta dell’utente di mantenere aperta la sessione di noleggio e conseguentemente la disponibilità del veicolo od anche alla scelta di operare una sosta al di fuori delle aree abilitate di cui alla lettera e) ove la chiusura della sessione di noleggio risulta essere inibita. Le soste intermedie non costituiscono mai interruzione della sessione di noleggio. La sosta intermedia avviene pertanto mediante parcheggio del veicolo senza chiusura della sessione di noleggio. Il parcheggio del veicolo nella sosta intermedia deve avvenire, similmente alle ipotesi di consegna a chiusura noleggio, in stallo in striscia blu o striscia bianca od altre aree idonee ed abilitate al parcheggio di veicoli. Non vigono per il presente caso d’uso le esclusioni di cui alla lettera d) eccezion fatta per i seguenti ambiti: aree, stalli o spiazzi ove vige divieto di sosta e/o di transito; stalli riservati a specifiche categorie di soggetti; altri eventuali ambiti il cui parcheggio e/o movimentazione del veicolo possano comportare infrazione agli artt. del CdS e del C.C. e del codice penale come la inibizione al passaggio in proprietà privata od al pubblico transito pedonale e veicolare e comportamento d’uso in danno materiale a cose e persone; altri ed eventuali ambiti ove il parcheggio e/o la movimentazione del veicolo può comprometterne la integrità, il corretto funzionamento, il deterioramento, danneggiamento e perdita dello stesso.

g)       Registrazione ai servizi EPPY: è il processo con il quale tramite il portale www.eppycar.it il CLIENTE, accettando senza alcuna eccezione la Privacy Policy ed il presente Contratto, si abilita all’uso dei servizi di noleggio automatico dei veicoli EPPY. La registrazione ai servizi abilita all’uso dei veicoli ai quali si accede mediante le funzionalità dell’applicativo utente (Mobile App). Il processo di registrazione, come esplicitato nelle “Istruzioni d’uso”, avviene con immissione di un indirizzo e-mail e delle credenziali di una carta di credito o di debito valida o altro strumento di pagamento previsto dal GESTORE. Una password viene assegnata dal sistema al CLIENTE ed a questo comunicata a mezzo e-mail;

h)      CLIENTE: è il soggetto utente che risulta essere validamente iscritto ai servizi di noleggio automatico Eppycar a seguito della procedura di registrazione di cui alla lettera g).

i)        Applicativi smartphone o Mobile App: sono applicazioni per smartphone operanti per sistemi Android e IoS che possono essere scaricate da Play store e da Apple store anche attraverso l’utilizzo dei link presenti sul sito www.eppycar.it. Tramite l’applicazione è possibile eseguire le seguenti azioni:

a.        individuare un veicolo sulla mappa e selezionarlo per l’uso con prenotazione a 15 minuti o in tempo reale;

b.       accedere al veicolo selezionato mediante apertura delle portiere attivata dalla lettura di QR code posizionato sul veicolo o inserimento del numero di targa;

c.        verificare sulla mappa le aree contrassegnate in blu indicanti le Aree abilitate alla consegna del veicolo di cui alla lettera e);

d.       consegnare il veicolo secondo le modalità di cui alla lettera d) mediante chiusura delle portiere attivata dalla lettura di QR code posizionato sul veicolo o inserimento del numero di targa;

e.        inviare le informazioni e le segnalazioni richieste;

f.        richiedere assistenza;

g.       verificare lo stato del noleggio e l’elenco dei noleggi passati.

Il CLIENTE prende atto ed accetta che gli Applicativi informatici, per loro stessa natura, possono essere soggetti a malfunzionamenti con eventuale impossibilità ad avviare la Sessione di noleggio

j)        Sessione di noleggio: La sessione di noleggio individua il periodo d’uso del veicolo, da parte del CLIENTE, assoggettato alla tariffazione vigente. Il periodo d’uso (sessione) consegue ad una prenotazione o ad una richiesta di prelievo immediato ed inizia al momento della apertura delle portiere del veicolo. L’apertura delle portiere potrà avvenire mediante l’uso della Mobile App (apertura sessione) od a seguito di richiesta da parte del CLIENTE al centro assistenza (apertura sessione in remoto). Il periodo d’uso e quindi la sessione di noleggio, termina al momento della chiusura del veicolo mediante le funzionalità della Mobile App (chiusura sessione) od a seguito di richiesta da parte dell’utente al centro assistenza (chiusura sessione in remoto). Riassumendo, l’apertura della sessione inizia con l’apertura del veicolo a mezzo lettura QR code o inserimento numero di targa e termina con la chiusura del veicolo mediante lettura del QR code o inserimento del numero di targa dalle apposite funzioni della mobile APP od in alternativa tramite richiesta al centro assistenza. Nel corso della sessione possono essere eseguite soste intermedie di cui alla lettera f), ovvero senza chiusura del veicolo con utilizzo delle funzioni presenti sulla Mobile APP. Qualora il CLIENTE necessiti di un noleggio di durata superiore o uguale ad 1 giorno solare, il GESTORE, in accordo con il CLIENTE, potrà attivare la sessione di noleggio d’ufficio mediante la consegna a mano della chiave elettronica.

k)       Marcia del veicolo: individua il caso di veicolo in movimento. Il veicolo è abilitato alla marcia con inserimento della card (chiave elettronica) che si trova all’interno del portaoggetti. Alla card si accede a seguito della apertura del veicolo secondo quanto descritto alla lettera c). L’uso della card presuppone l’apertura della sessione di noleggio di cui alla lettera j). Il CLIENTE è responsabile dell’idoneo utilizzo della card (chiave elettronica).

l)        Ricarica del veicolo elettrico eseguita dal CLIENTE: il CLIENTE è sempre abilitato alla messa in carica del veicolo presso colonnine di ricarica EPPY. L’abilitazione alla messa in carica non comporta obbligo per il CLIENTE. La ricarica del veicolo avviene con accesso alle funzionalità della colonnina di ricarica mediante l’uso della tessera in dotazione al veicolo congiuntamente alla card (chiave elettronica). Quando il livello di carica della batteria si trova sotto una determinata soglia, la rimessa in carica, a discrezione del GESTORE, può comportare l’attribuzione al CLIENTE di un bonus in minuti sulla sessione di noleggio successiva a quella chiusa con la messa in carica. La soglia di carica al di sotto della quale è attribuito il bonus, se previsto, così come l’entità del bonus stesso, sono eventualmente rinvenibili e specificati dalla tariffa vigente così come comunicata dal GESTORE a mezzo e-mail, social network e sito web. Il GESTORE, a suo insindacabile giudizio, si riserva di disabilitare la funzione di ricarica del veicolo da parte del CLIENTE.

m)    Colonnina di ricarica: è una unità elettromeccanica dotata di presa elettrica alla quale si accede per la ricarica del veicolo. La colonnina EPPY è dotata di cavo integrato con un’unica presa lato veicolo. Il CLIENTE che intende provvedere volontariamente alla ricarica provvede allo sgancio del bocchettone dalla “presa di riposo” ubicata sulla colonnina mediante l’uso della tessera acclusa alla card del veicolo (chiave elettronica) secondo quanto descritto nelle istruzioni per il CLIENTE. La colonnina di ricarica presso la quale eventualmente eseguire il prelievo è quella corrispondente al veicolo prenotato sulla Mobile App così come identificato con numero di targa; la colonnina di ricarica presso la quale eseguire la carica è a scelta del CLIENTE tra quelle libere situate al punto di consegna come meglio descritto nelle istruzioni per il CLIENTE. Il CLIENTE è responsabile di un uso idoneo della colonnina di ricarica.

n)      Istruzioni d’uso: è il documento analitico che ha lo scopo di descrivere le modalità di registrazione al servizio e di prenotazione ed uso dei veicoli EPPY.

o)      Aree di consegna del veicolo: è l’ambito territoriale urbano e/o periurbano entro il quale è ammesso la consegna dei veicoli ed in cui è quindi possibile chiudere la sessione di noleggio. L’area o le aree di consegna sono pubblicate sul sito web www.eppycar.it ed evidenziate in blu sulla mappa visualizzabile sulla Mobile App EPPY. Il CLIENTE accetta espressamente che il GESTORE possa modificare le aree di consegna del veicolo per sopraggiunte necessità.

p)      Patente di guida: è il documento che abilita alla guida dei veicoli immessi in servizio da EPPY rilasciato dall’ente competente nello Stato di emissione, in corso di validità, perfettamente leggibile e con foto del richiedente in ottime condizioni. Sono ammessi alla registrazione tutti gli utenti residenti in uno Stato Membro della UE, nel Regno Unito ed in Svizzera in possesso di patente di guida emessa dalla autorità competente nello Stato di residenza e che abilita alla guida in Italia.

q)       Permesso di Guida internazionale: è il documento costituente permesso di guida in Italia, in corso di validità, perfettamente leggibile e con foto del richiedente la registrazione in ottime condizioni che deve presentare il richiedente che risiede in Stati diversi da quelli membri della UE, Regno Unito e Svizzera.

r)        Documento di riconoscimento: sono documenti di riconoscimento la patente di guida, ove ne ricorre il caso, la carta di identità ed il passaporto.

s)       Strumenti di pagamento: individuano strumenti di pagamento operanti su piattaforme bancarie indipendenti, necessariamente intestate al CLIENTE. Si include in essi la “carta di credito” anche nella tipologia delle carte prepagate, ricaricabili e le carte di debito e Pay Pal. Il GESTORE si riserva di attivare una o più tipologie di strumenti. La tipologia degli strumenti abilitati è rinvenibile nella tariffa vigente così come comunicata dal GESTORE a mezzo comunicazioni e-mail, a mezzo social e sito web.

t)        Contratto singolo di noleggio: è il contratto che si perfezione mediante prenotazione ed eventuale uso del veicolo EPPY tramite le App EPPY o portale web Eppycar. Il contratto ha la durata coincidente dal momento della prenotazione sino alla decadenza della stessa per mancato prelievo o in alternativa dal momento della prenotazione sino alla consegna del veicolo;

u)       Sinistro: evento, colposo o doloso, prodotto dal CLIENTE, terzi od in concorso tra CLIENTE e terzi atto a pregiudicare la integrità del veicolo, accessori e/o cose ad esso circostanti e la sfera patrimoniale e la salute del CLIENTE e/o di terzi.

v)       Tariffa: è il costo della sessione per parametro unitario costituito da km, minuto, ora, giorno od altro parametro eventualmente individuato dal GESTORE. La tariffa è esposta dal GESTORE nella apposita sezione dell’App per smartphone e nella sezione “Tariffe” del sito www.eppycar.it. Il GESTORE si riserva di applicare agevolazioni tariffarie a specifiche categorie di utenti, fasce orarie e giorni settimanali e di variare le tariffe previa comunicazione. La tariffa viene esposta al pubblico comprensiva di IVA vigente.

w)     Costo della sessione di noleggio: per il CLIENTE il costo della sessione di noleggio è pari al valore unitario del costo di tariffa valorizzato alle quantità di utilizzo in km, minuto, ora, giorno od altro parametro eventualmente individuato dal GESTORE. (A titolo di esempio: la tariffa a minuto di 0,20 cents contribuisce alla valorizzazione di una sessione di noleggio a tariffa in minuti. Ne consegue che una sessione di noleggio dalla durata di 20 min con tariffa di 0,20 cents a min ha un costo pari ad € 4,00. In caso di termine della sessione di noleggio a minuto in corso, la durata verrà approssimata per eccesso o difetto rispettivamente nel caso in cui si siano superati i 30 secondi costituenti il minuto ovvero la sessione termini entro i primi 30 secondi).

x)       Perimetro operativo: viene indicato nella tariffa ed è il territorio all’interno del quale il CLIENTE può utilizzare il veicolo.

TITOLO III - “Avvertenze”

Si raccomanda di non considerare l’utilizzo di sistemi di condivisione veicoli EPPY quale elemento certo ai fini della organizzazione personale e/o lavorativa. Il GESTORE non garantisce infatti la disponibilità continua dei veicoli e pertanto il CLIENTE accetta espressamente che il servizio EPPY non assicuri continuità di spostamento, manlevando il GESTORE da qualsiasi responsabilità.

Il CLIENTE accetta espressamente che eventuali incentivi statali/europei derivanti dall’utilizzo degli autoveicoli elettrici EPPY (a titolo esemplificativo ma non esaustivo i Certificati Bianchi o Titoli di efficienza energetica) spettino esclusivamente al GESTORE (o società da questo incaricata). Il CLIENTE rinuncia pertanto a qualsiasi riconoscimento economico o pretesa o indennizzo da parte del GESTORE per i suddetti incentivi.

 

TITOLO IV - “Oggetto”

L’accettazione da parte del GESTORE della presente proposta di Contratto (“Contratto” o “Contratto di Servizio”) avente ad oggetto la regolamentazione dei rapporti tra il GESTORE e il CLIENTE per ciò che attiene la registrazione, la erogazione, la vendita ed il post-vendita di servizi di condivisione dei veicoli elettrici denominati EPPY, è presupposto per l’iscrizione del CLIENTE nell’elenco dei clienti (“Elenco Clienti”) del servizio di Electric vehicle sharing (il “Servizio”) ed usufruirne, per ogni singolo noleggio di veicolo, secondo le modalità di cui al presente Contratto, ed alla disciplina del Codice Civile Italiano.

Il CLIENTE formula la proposta di Contratto, tramite il completo inserimento dei dati richiesti nel modulo elettronico disponibile sul sito web e sull’App del GESTORE (“Modulo”) e selezionando l’apposito pulsante di registrazione al Servizio, senza dover sottoscrivere fisicamente un modulo cartaceo di proposta. La selezione del predetto pulsante deve intendersi sottoscrizione (“Sottoscrizione”) a tutti gli effetti del presente Contratto.

Qualora i dati inseriti dal CLIENTE siano corretti, il GESTORE invierà allo stesso una e-mail con in allegato il presente Contratto e la Privacy Policy, richiedendo, al fine di completare la registrazione e confermare la Sottoscrizione, una comunicazione elettronica di risposta che si attenga alle indicazioni ricevute. Il CLIENTE, inviando e-mail di risposta al GESTORE, ribadirà la Sottoscrizione del Contratto e l’accettazione esplicita di tutto quanto in esso contenuto, nonché della Privacy Policy (“Accettazione”).

La proposta è valida per 45 giorni decorrenti dalla sua data di formulazione. Il Contratto si perfeziona nel momento in cui il CLIENTE riceve la comunicazione finale di accettazione da parte del GESTORE. L’eventuale predetta accettazione verrà comunicata via e-mail al CLIENTE entro 45 giorni dalla data di Sottoscrizione del Modulo.

Il CLIENTE può esercitare il diritto di ripensamento, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, con comunicazione scritta da inviare al GESTORE, nei termini sotto indicati, mediante Raccomandata A.R. o mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) ai seguenti recapiti:

 

Alea Mobilità Urbana S.r.l.

Via Duca del Mare 19, 04100 Latina (LT)

PEC: alea.mu@legalmail.it

 

Il CLIENTE può avvalersi del diritto di ripensamento revocando la proposta nel corso del periodo di sua validità e prima della ricezione della comunicazione dell’accettazione da parte del GESTORE oppure recedendo dal Contratto entro i quattordici giorni lavorativi successivi alla data di ricezione della comunicazione di accettazione della proposta da parte del GESTORE.

 

TITOLO V – “Termini e Condizioni Generali”

        I.                        Norme generali

 

1.       Le Premesse, le Definizioni, le Avvertenze e l’Oggetto sono parte integrante e sostanziale del presente Contratto, così come i documenti presenti nelle sezioni pubblicate sul sito web e sulla Mobile App, meglio individuati con il nome di:

-          “Istruzioni d'uso”;

-          “Penali”;

-          “Tariffe”

-          “Privacy” o “Privacy Policy”

 

2.       I Termini e Condizioni Generali contenuti nel presente Contratto si applicano al momento della Sottoscrizione e della Accettazione del Contratto, secondo quanto dettagliato al TITOLO IV “Oggetto”. La registrazione ai servizi di condivisione dei veicoli elettrici EPPY non costituisce per il CLIENTE un diritto alla certa ed incondizionata possibilità d’uso dei veicoli. Il GESTORE ha facoltà di limitare e/o revocare in qualsiasi momento l’offerta del servizio e non è responsabile della eventuale mancata possibilità di prenotazione o uso dei veicoli EPPY da parte del CLIENTE, in quanto l’accesso ai servizi di condivisione è subordinato alla residua disponibilità dei veicoli stessi a prenotazioni preesistenti e/o ad eventuali limiti fisici e/o tecnologici.

3.       Le condizioni tariffarie rese disponibili al CLIENTE nella sezione “Tariffe” del sito www.eppycar.it e della Mobile App sono quelle che al momento della prenotazione risultano vigenti secondo quanto previsto dalle politiche tariffarie del GESTORE. Il GESTORE si riserva di modificare le tariffe in qualsiasi momento. Le modifiche alla tariffa vengono pubblicate 7 giorni prima della loro applicazione nella sezione “Tariffe” del sito www.eppycar.it, ed entrano in vigore alle ore 24,00 del 7mo giorno successivo a quello di pubblicazione. La modifica viene comunicata al CLIENTE a mezzo e-mail ordinaria. Il GESTORE si riserva di pubblicare offerte, sconti e agevolazioni anche eventualmente riservate a specifiche categorie. La tariffa pubblicata sulla sezione dedicata della Mobile App è da considerarsi indicativa e potrebbe differire da quella effettivamente vigente così come desumibile dalla sezione dedicata del sito e dalla comunicazione a mezzo e-mail inoltrata al CLIENTE.

 

     II.                        Durata e Recesso

1.    L’iscrizione nell’Elenco Clienti si intenderà perfezionata a decorrere dalla data di comunicazione e-mail finale da parte del GESTORE di iscrizione nell’Elenco Clienti.

2.   Il CLIENTE può recedere dal presente Contratto, dandone comunicazione, con preavviso di trenta giorni, al GESTORE a mezzo di lettera raccomandata A/R o PEC agli indirizzi di cui all'art. XXI, fermo restando il pagamento degli eventuali importi già maturati a suo carico per avvenuto utilizzo del Servizio tramite il noleggio di veicoli anche durante il termine di preavviso.

3.   Il GESTORE può, in qualsiasi momento, recedere dal rapporto, con un preavviso di 60 giorni, dandone comunicazione al CLIENTE mediante lettera raccomandata A/R o PEC agli indirizzi forniti dal CLIENTE in fase di iscrizione nell’Elenco Clienti.

4.   Il recesso dell’una o dell’altra parte ovvero la risoluzione di diritto del presente Contratto comporta la perdita della qualità di CLIENTE e lo scioglimento di ogni rapporto consequenziale e connesso al Servizio.

5.   Il GESTORE può sospendere il diritto del CLIENTE ad accedere al Servizio. L’esercizio di tale diritto da parte del GESTORE potrà avvenire a seguito di inadempimento del CLIENTE alle obbligazioni nascenti dal Contratto. La sospensione non è alternativa alla facoltà del GESTORE di avvalersi, laddove previsto, della clausola risolutiva espressa in caso di grave inadempimento del CLIENTE di cui al successivo art. XVI. La preventiva sospensione del Servizio in nessun caso implica una rinuncia del GESTORE ad avvalersi del rimedio della risoluzione per inadempimento del CLIENTE o del recesso.

6.   Qualora il Contratto cessi la sua efficacia per qualsiasi motivo, il GESTORE non dovrà riconoscere alcunché a titolo di danno o indennizzo al CLIENTE. Quest’ultimo accetta espressamente tale condizione essenziale per la validità del Contratto.

   III.                        Patente di guida/ Permesso di guida internazionale

 

1.       Il CLIENTE per registrarsi al servizio di condivisione dei veicoli, nonché per l’intera vigenza del Contratto, deve essere titolare di una patente di guida o permesso internazionale di guida, se trattasi di cittadino di Stato diverso da Paese membro della UE, Regno Unito e Svizzera. Per tutti i CLIENTI il GESTORE si riserva di bloccare il processo di registrazione o l’accesso ai servizi per eseguire ulteriori verifiche e controlli. La patente di guida o il permesso internazionale deve essere in corso di validità ed idoneo alla conduzione del veicolo di cui si intende fare uso in Italia. E’ fatto divieto ai CLIENTI di procedere a prenotazione di veicoli con patente di guida o permesso internazionale di guida scaduto, sospeso, o ritirato. Il GESTORE si riserva di disabilitare il CLIENTE in caso di sussistenza di validi e ragionevoli motivi ivi inclusi quelli inerenti la validità del permesso di guida.

Eventuali variazioni che interessano lo stato della patente di guida o del permesso di guida internazionale (ad esempio il ritiro, la sospensione, esaurimento punti o scadenza) devono essere comunicate tempestivamente dal CLIENTE al GESTORE mediante contatto al Numero di Assistenza telefonica indicato sul sito www.eppycar.it o sulla mobile App alla sezione “Assistenza” o inviando email all’indirizzo assistenza@eppycar.it, specificando Nome, Cognome, Data di nascita, Codice fiscale ed un numero di telefono. Il mancato possesso di un valido documento di guida così come la mancata e tempestiva comunicazione di ogni eventuale variazione dello stato della patente potrà essere motivo di risoluzione del Contratto oltre che presupposto al risarcimento del danno.

Il CLIENTE è l’unico responsabile qualora utilizzi un veicolo senza avere la patente di guida (o il permesso di guida internazionale) in corso di validità e pertanto manleva il GESTORE da ogni responsabilità civile e penale assumendosi, senza alcuna limitazione, ogni onere conseguente dal mancato rispetto di tale obbligo.

 


 

   IV.                        Uso del veicolo

 

1.       Il CLIENTE ha la piena e completa responsabilità del veicolo durante il periodo d’uso. I veicoli a motore elettrico devono essere utilizzati in modo responsabile dal CLIENTE secondo quanto stabilito dal presente Contratto e dalle Istruzioni d’uso.

2.       In particolare, il veicolo deve essere condotto nel rispetto del codice della strada, del relativo regolamento, del codice penale e del codice civile con particolare riguardo all’art. 1587 c.c.  e, in generale, con la diligenza del buon padre di famiglia, senza che ne sia manomessa alcuna parte. Il CLIENTE deve rispettare e far rispettare ai passeggeri l’obbligo dell’uso delle cinture di sicurezza e delle protezioni che sono eventualmente previste dal tessuto normativo in vigore e dal codice della strada. E’ fatto divieto al CLIENTE di disabilitare gli AIRBAG in dotazione del veicolo se non per i casi previsti dalla legge.  In particolare, il GESTORE sarà sollevato da ogni responsabilità civile e penale per tutte le infrazioni, sequestri, ed altre responsabilità connesse all’uso ed alle condizioni dei veicoli per fatto e colpa del CLIENTE.

3.       La conduzione dei veicoli è consentita soltanto al CLIENTE e non può essere affidata a terzi, neppure in presenza del CLIENTE stesso, salvo nel caso di forza maggiore.

4.       Non è ammesso, salvo assenso espresso dal GESTORE, l'utilizzo dei veicoli del Servizio oltre i confini del territorio Nazionale Italiano.

5.       I veicoli non devono essere utilizzati:

-          per il trasporto di merci o persone in contrasto con leggi e regolamenti vigenti nel luogo ove avviene la circolazione del veicolo;

-          per il trasporto di armi, esplosivi, materiale radioattivo, batteriologico e simili;

-          per spingere e/o trainare altri veicoli;

-          per il trasporto di persone e/o merci eccedenti le quantità previste dalla carta di circolazione e dal libretto di uso e manutenzione;

-          per il trasporto di animali;

-          per il trasporto di persone dietro compenso e per le competizioni di qualsiasi genere.

6.       Il CLIENTE è altresì obbligato a non distruggere, alterare o prendere copia e calchi della carta di circolazione, delle chiavi del veicolo e della carta carburante eventualmente presente a bordo del veicolo.

7.       Fatta salva l’applicazione di Penali, in caso di inadempimento o irregolare adempimento da parte del CLIENTE degli obblighi di cui al presente articolo, ed in particolare in caso di incuria, colpa, negligenza e imperizia del CLIENTE, questi risponderà verso il GESTORE dei danni ad esso imputabili e sarà tenuto al relativo risarcimento. Qualora il danno fosse risarcito - in tutto o in parte – da terzi, il CLIENTE sarà obbligato a risarcire soltanto la quota del danno non risarcito da terzi.

8.       Il CLIENTE ha l’obbligo di verificare prima dell’avvio della marcia ed in corso di marcia che il cruscotto comandi del veicolo non segnali anomalie di funzionamento. Nel caso di segnalazioni di anomalie il CLIENTE è tenuto a contattare il GESTORE per richiesta di istruzioni.

9.       In caso di violazione da parte del CLIENTE di anche uno solo degli obblighi di cui al presente articolo, il GESTORE potrà dichiarare risolto il Contratto, ai sensi dell’art. XVIII del Contratto, salvo in ogni caso il risarcimento del danno.

10.    Il GESTORE garantisce che la piattaforma di condivisione è progettata per assegnare al CLIENTE un veicolo di autonomia in KM idoneo all’utilizzo medio in ambito urbano. Il CLIENTE, in ogni caso, prima di avviare la marcia è tenuto assicurarsi che il livello della batteria e l’autonomia in KM evidenziata dal pannello di cruscotto del veicolo sia compatibile con l’uso che ne intende fare. E’ consigliabile che il CLIENTE prima dell’uso del veicolo esegua un controllo visivo sull’esterno del veicolo per la verifica della integrità dei pneumatici e dello stato della carrozzeria, premurandosi di comunicare danni e difetti od anche difformità rispetto al corretto funzionamento. E’ fatto obbligo al CLIENTE di comunicare tempestivamente al GESTORE livelli di carica batteria al di sotto del 20 %, segnalazioni di anomalia, anomalie di funzionamento od altre circostanze che nel corso della sessione di noleggio possano compromettere la qualità del servizio, la integrità del veicolo, di terzi e del CLIENTE stesso.


 

 

      V.                        Gestione sinistri (avarie, incidenti, furti ecc)

1.   In tutti i casi di sinistro quale a titolo di esempio: avaria, danneggiamento, incidente, furto, sottrazioni, lesione della integrità di cose e persone e qualsiasi altro evento ivi comprese catastrofi, attentati ed altri eventi pregiudizievoli per cose e persone, sarà premura del CLIENTE contattare immediatamente il GESTORE al Numero di Assistenza EPPY.

2.   Il CLIENTE è tenuto ad avvertire le autorità di Pubblica Sicurezza quando la tipologia di sinistro lo richiede ed a non abbandonare il veicolo lasciandolo incustodito.

3.   Qualora il sinistro consista in un incidente stradale, il CLIENTE è tenuto alla compilazione del modulo di constatazione amichevole (CID) situato all'interno del portaoggetti lato passeggero ed a richiedere l’intervento delle Forze di Polizia in caso di incertezza o contestazione sulle dinamiche del sinistro e/o eventuale presenza di persone ferite ai fini dell’accertamento dei fatti. Il CID dovrà essere compilato in tutte le sue parti e recapitato entro 48 ore alla sede indicata dal GESTORE. Il CLIENTE è altresì tenuto a cooperare con il GESTORE durante l’espletamento delle eventuali indagini o per eventuali procedimenti legali derivanti dal sinistro. Il CLIENTE è tenuto a non ammettere alcun tipo di responsabilità, escludere responsabilità altrui, decidere alcuna pretesa o accettare alcuna rinunzia, ma è tenuto a richiedere e comunicare al GESTORE sia i nomi che gli indirizzi delle persone coinvolte nel sinistro, testimoni inclusi. Qualora ricorrano a carico del CLIENTE casi di omissioni documentali o comportamentali volontariamente o involontariamente posti in atto, diretti a non tutelare i diritti del GESTORE con effetto di rendere impossibile da parte di questi il recupero totale o parziale del risarcimento assicurativo, il GESTORE si riserva il diritto di agire contro il CLIENTE per il rimborso delle riparazioni, la sottrazione di beni ed il riconoscimento dei danni eventualmente emersi. In ogni caso il CLIENTE è tenuto a non abbandonare il veicolo sino ad intervento sul luogo del sinistro dell’Assistenza EPPY.

4.   Il recupero del veicolo per causa di sinistro è a carico del GESTORE e viene operato da questi direttamente o mediante attivazione di soggetti convenzionati. E’ fatto divieto al CLIENTE di richiedere egli stesso l’intervento del servizio stradale e/o di traino del veicolo a meno di autorizzazione ottenuta dal GESTORE a mezzo email o sms. In caso di richiesta di soccorso stradale per iniziativa del CLIENTE e senza autorizzazione del GESTORE, tutti i relativi costi e le spese sono da considerarsi sostenute a titolo personale da parte del CLIENTE con manleva nei confronti del GESTORE.

5.   Nei casi di sinistro incorso fuori dal perimetro operativo che rendano necessari uno o più interventi congiunti od alternativi di riparazione, manutenzione, assistenza, trasporto persone, trasporto veicolo presso punto convenzionato del GESTORE o all’interno del perimetro operativo, i costi relativi, se direttamente sostenuti dal CLIENTE sono da considerarsi assunti a titolo personale con manleva per il GESTORE mentre se sostenuti dal GESTORE, i costi di cui sopra sono da intendersi anticipati a nome del CLIENTE ed a questi imputati per il rimborso.

6.   Nei casi di violazione di una o più delle condizioni del presente Contratto che comportino il trasferimento e/o spostamento del veicolo anche a seguito di intervento di terzi, come a titolo di esempio nei casi di rimozione forzata, il CLIENTE sarà tenuto a corrispondere al GESTORE i costi derivanti, tutte le spese ulteriori oltre la tariffa vigente per il tempo sottratto all’uso del veicolo in condivisione e l’eventuale danno.

7.   Qualora il sinistro consista in un atto compromettente la integrità del veicolo come nei casi di furto totale o parziale ed in casi di tentativo di furto del veicolo e atti vandalici, il CLIENTE ha l’obbligo di:

            - dare immediata comunicazione al GESTORE al recapito telefonico di Assistenza Clienti, riportato sulla sezione contatti delle Mobile App EPPY o del sito internetwww.eppycar.it;

            - richiedere l’intervento delle Autorità di Polizia;

            - denunciare entro e non oltre le successive 12 ore il fatto alle autorità competenti;

            - far recapitare presso la sede Alea Mobilità Urbana S.r.l. l’originale della denuncia entro 48 ore dall’evento.

8.     Il CLIENTE è altresì tenuto a cooperare con il GESTORE durante l’espletamento delle eventuali indagini o per eventuali procedimenti legali derivanti dal sinistro.

9.     L’inadempimento agli obblighi di cui al presente articolo comporta il diritto del GESTORE alla risoluzione automatica del Contratto e la applicazione nei confronti del CLIENTE di una penale di € 1.000,00 senza necessità di messa in mora, ai sensi e per gli effetti predisposti dall’art. 1456 c.c., fatto salvo il diritto al risarcimento di danno ulteriore.

10.   Qualora, in caso di sinistro, il CLIENTE rifiuti di fornire informazioni o documentazione utile ai fini della ricostruzione delle dinamiche dell’evento riconducibile al sinistro medesimo, sarà ad esso addebitata una penale pari ad € 1.000,00 eventualmente decurtabile dal danno risarcito.

11.   Per tutti i casi in cui, intervenuto il concorso di eventi non prevedibili e non dipendenti dalla tipologia delle coperture assicurative e dal GESTORE, la compagnia di assicurazione non dovesse provvedere al risarcimento per motivazione legittima, il CLIENTE risponderà per intero dei relativi danni. La responsabilità del CLIENTE si estende anche al costo delle eventuali riparazioni, ai costi relativi al traino e/o al deposito ed alla perdita di valore del veicolo.

 

   VI.                        Uso del Badge EPPY e della password, della tessera EPPY di accesso alla ricarica e della card veicolo

 

1.       Il badge (opzionale) è un dispositivo personale in esclusivo uso del CLIENTE occorrente per l’accesso riservato al veicolo. E’ fatto divieto al CLIENTE di cedere il badge a terzi e/o a concederlo in uso a terzi anche temporaneamente. I casi di cessione del badge e di utilizzo da parte di soggetti diversi dal CLIENTE comportano la risoluzione del Contratto;

 

2.       Nei casi di smarrimento del badge, il CLIENTE deve farne immediata comunicazione al GESTORE. Può essere richiesta dal CLIENTE la emissione di un nuovo badge il cui costo è di € 10,00 oltre iva come per legge.

 

3.       E’ proibito intervenire sul badge EPPY mediante strumentazioni informatiche. L’emersione di azioni sul badge dirette a leggere o modificarne il contenuto comporterà la immediata risoluzione del Contratto e l’emersione al diritto di rimborso dei danni eventuali.

 

4.       Durante la procedura di registrazione, il CLIENTE crea una password. La password utilizzata per il processo di registrazione verrà utilizzata dal CLIENTE per accedere all’account utente dal portale web o dalle sezioni appositamente dedicate all’interno delle Mobile App EPPY a questi riservate. Il CLIENTE è tenuto a tenere strettamente riservata la password e ad evitare che i terzi possano appropriarsene.

 

5.       E’ fatto divieto al CLIENTE di comunicare i propri dati di accesso (password) ai servizi di Vehicle Sharing a terzi. La cessione delle credenziali a terzi con uso dei veicoli da parte di soggetti diversi dal CLIENTE comporta la immediata risoluzione del Contratto e l’applicazione di una penale di € 200,00 oltre l’eventuale risarcimento del danno;

 

6.       Il CLIENTE è responsabile, entro i limiti previsti dalla legge, per i danni causati dalla mancata custodia e riservatezza del badge, della password e della card veicolo (chiave elettronica di accensione)

 

 

7.       La tessera EPPY per l’accesso alla ricarica è in uso del CLIENTE su sua facoltà. Al contrario del badge non costituisce un dispositivo personale ad uso esclusivo. La tessera si trova all’interno del veicolo congiuntamente alla chiave elettronica (card). La tessera, nel caso venga utilizzata, deve rimanere unita alla card tramite l’apposita fascetta non apribile e deve essere riposta nel bauletto portaoggetti. E’ fatto divieto al CLIENTE di separare la tessera dalla card o di appropriarsene anche temporaneamente dell’una o dell’altra. I casi di appropriazione volontaria della tessera e della card e del loro utilizzo improprio o non autorizzato dal GESTORE comportano la risoluzione del Contratto con applicazione della penale di € 1.000,00 oltre il risarcimento del danno;

8.       Nei casi di appropriazione involontaria della tessera o della card o di smarrimento di questi, il CLIENTE dovrà immediatamente contattare il centro assistenza EPPY. In caso di smarrimento della tessera EPPY verrà applicata al CLIENTE la penale di € 10,00. Nel caso di smarrimento della card (chiave elettronica) verrà applicata al CLIENTE la penale di € 500,00;

 

9.       E’ proibito intervenire sulla tessera EPPY o sulla card con strumenti meccanici ed elettronici. L’emersione di azioni a danno della integrità fisica ed elettronica della tessera e della card comportano la immediata risoluzione del Contratto e l’emersione al diritto di rimborso dei danni eventuali.

 

VII.                        Costi a carico del GESTORE

1.       Quando ne ricorrono urgenti motivi, il GESTORE può autorizzare il CLIENTE ad eseguire interventi di manutenzione di lieve entità od al sostenimento di costi di esercizio del veicolo. In caso di costi sostenuti dal CLIENTE in nome e per conto del GESTORE questi, dietro consegna del titolo di spesa, provvede col rimborso e/o con la compensazione di partite contabili a favore del CLIENTE entro giorni 30 dalla data di comunicazione della spesa mediante accredito sulla carta di pagamento utilizzata per l’iscrizione o su conto corrente da questi indicato.

 

VIII.                        Costi a carico del CLIENTE

     1.     Nel normale utilizzo del veicolo nel corso della sessione di noleggio e fatte salve tutte le altre eccezioni e previsioni di cui ai termini e condizioni del presente Contratto, sono a carico del CLIENTE i pedaggi autostradali, le sanzioni da contravvenzioni conseguenti alla violazione di norme disciplinanti l’uso del veicolo in ambito urbano e del codice della strada oltre tutti gli altri costi non esplicitamente coperti dal GESTORE (ad esempio: sosta in parcheggi non convenzionati col GESTORE, ricarica del veicolo da colonnine estranee al circuito EPPY, manutenzioni operate senza richiesta e/o autorizzazione del GESTORE ecc.);

    2.      Il CLIENTE è direttamente responsabile del mancato pagamento di pedaggi autostradali, oneri per la sosta e la ricarica dei veicoli al di fuori dei circuiti EPPY e soggetti eroganti servizio convenzionati col GESTORE e delle sanzioni e/o altri eventuali oneri accessori conseguenti a contravvenzioni in materia di circolazione stradale, divieti di sosta ed in generale alla violazione di ogni altra disposizione del codice della strada, delle leggi o dei regolamenti vigenti. Tutti gli accertamenti conseguenti a violazioni di norme e regolamenti e le richiesto di pagamento in generale verranno volturate senza preavviso al CLIENTE titolare della sessione di noleggio il cui periodo ingloba il giorno e l’ora della violazione contestata o della prestazione erogata per la quale un terzo richiede il pagamento. Nel caso in cui il GESTORE fosse tenuto ad adempiere l’obbligazione conseguente ad uno o più episodi ricadenti nella casistica di cui sopra, il GESTORE si avvarrà nei confronti del CLIENTE per il recupero delle intere spese dirette ed accessorie.

3.       Il CLIENTE, nei limiti previsti per legge e secondo le coperture assicurative vigenti, sosterrà tutti i relativi costi, tenendo sollevato da qualsiasi onere e responsabilità (civile e penale) il GESTORE, nel caso di utilizzo del veicolo in disaccordo al presente Contratto e, più in generale, nel mancato rispetto del Codice della Strada.

   IX.                        Penali

      1.    Il GESTORE si riserva il diritto di applicare al CLIENTE le penali indicate nello specifico documento rinvenibile sul sito web (“Penali”) al concretizzarsi delle fattispecie ivi riassunte e previste dal presente Contratto, salvo, in ogni caso, il risarcimento del maggior danno.

     2.     In particolare, dopo avere attentamente esaminato il caso e accertato il coinvolgimento del CLIENTE, il GESTORE comunica al CLIENTE via e-mail la causale e l'importo della penale, a seguito della suddetta comunicazione, questa sarà addebitata sulla carta di credito o carta prepagata registrata dal CLIENTE.

     3.     Il mancato pagamento delle Penali potrà comportare la sospensione e\o la risoluzione del Contratto ai sensi dell’art. XVI e i relativi importi saranno recuperati dal GESTORE a norma di legge.

      X.                        Strumenti di pagamento

 

1.       Il CLIENTE per perfezionare la registrazione alla piattaforma di condivisione deve fornire le credenziali di uno strumento di pagamento. Sono strumenti di pagamento la “Carta di credito” in corso di validità di cui è titolare il CLIENTE e le credenziali PayPal. I dati della carta di credito e le credenziali della piattaforma PayPal non sono visibili al GESTORE e sono trattati da piattaforma bancaria indipendente dotata di idonei certificati di sicurezza;

 

2.       Il CLIENTE si impegna a mantenere aggiornati i dati dello strumento di pagamento adottato. Il GESTORE si riserva di abilitare o disabilitare uno o più metodologie di strumento. Qualora i dati risultassero non aggiornati il GESTORE si riserva il diritto di bloccare temporaneamente l’accesso alla piattaforma di condivisione.

 

   XI.                        Coperture assicurative

1.       Il GESTORE provvede a stipulare polizze assicurative atte a garantire il CLIENTE e terzi da danni incorrenti nell’uso del veicolo fatte salve le dovute esclusioni ed eccezioni come in appresso specificato. Il GESTORE provvede altresì alla copertura di tutti i rischi per le vetture che possano derivare da ipotesi di incendio, furto, eventi atmosferici, atti vandalici, cristalli, e alla stipula di specifiche polizze.

 

2.       Le condizioni generali e i massimali previsti per le suddette coperture del veicolo, le franchigie ed i casi di esclusione prevedono quanto segue: RCA con massimale a € 26 M; Infortunio conducente con massimale di €150k; Tutela legale fino a massimo € 15 k; Danni al veicolo; Furto e incendio; 3 % di franchigia su invalidità permanente. Penalità a carico del CLIENTE per sinistro passivo o concorsuale € 250. Franchigia di € 500 per danni al veicolo e/o Incendio.

 

3.       Fatte salve eventuali eccezioni, sono a carico del CLIENTE:

i.                     tutti i danni al veicolo che si riflettano a persone e cose esclusi dalle forme di copertura assicurativa;

ii.                   tutti i danni che non siano stati segnalati al GESTORE tempestivamente dal CLIENTE, secondo le modalità e le istruzioni prescritte nei presenti Termini e Condizioni Generali;

iii.                  tutti i danni che risultino essere la conseguenza dell’uso improprio ed inadeguato del veicolo, da cui non ne derivi una copertura assicurativa, comprendendo nella accezione dei danni anche il deprezzamento del veicolo, l’impiego di veicolo sostitutivo, rivalse ed addebiti di terzi e altri ed eventuali oneri accessori.          

 

4.       Il CLIENTE risponderà integralmente, e senza la previsione di un limite massimale di spesa per:

i.                     Tutte le ipotesi di danno, qualora risulti che il CLIENTE all’atto registrazione ha utilizzato documenti falsi e/o contraffatti, fatto salvo il diritto del GESTORE di agire penalmente nei confronti del CLIENTE stesso;

ii.                   Tutti i danni causati in conseguenza di un uso sconsiderato, non diligente e/o inappropriato del veicolo EPPY;

iii.                  Tutti i danni causati per la constatazione di colpa grave o eventualmente di dolo riconducibili al CLIENTE o nei casi di rivalsa dell’assicuratore ivi compresa la guida in stato di ebbrezza e sotto gli effetti di sostanze stupefacenti. In dette ipotesi il GESTORE addebiterà al CLIENTE un ulteriore importo a titolo di penale pari ad € 2.000,00 oltre a riservarsi il diritto di perseguire il CLIENTE secondo i termini di legge e per la tutela dell’immagine di EPPY;

iv.                  Eventuali danni provocati all’interno od all’esterno del veicolo durante l’uso da parte del CLIENTE per effetto di negligenza o sconsideratezza ivi compresa la introduzione di animali senza le dovute accortezze e precauzioni. A titolo esemplificativo e non esaustivo, saranno addebitati all’CLIENTE: danni da bruciature da sigaretta od altre fonti di calore; danni da macchie indelebili da cibo e/o bevande o altre sostanze chimiche e biologiche; danni da macchie da liquidi fisiologici quali sangue ed altri; danni da strappi e tagli ecc.;

v.                   Tutti i casi di sinistro che siano il risultato dell’uso del veicolo in violazione di una o più dei Termini e delle Condizioni Generali dal quale derivino lesioni personali o morte per passeggeri e terzi soggetti in generale e/o danni a beni. Il CLIENTE si impegna a rimborsare integralmente al GESTORE qualunque onere che sia connesso o derivato dalla gestione della pratica relativa al sinistro, comprese tutte le eventuali somme di denaro anticipate dalla società assicuratrice per nome e per conto del GESTORE.

 

XII.                        Esoneri del GESTORE

 

1.       La accettazione del presente Contratto non obbliga il GESTORE ad assicurare al CLIENTE la disponibilità di un veicolo a sua richiesta. Il GESTORE non risponde delle eventuali indisponibilità di veicoli e di eventuali danni diretti e indiretti di qualsiasi natura che, sia il CLIENTE o eventualmente anche terzi possano in qualsiasi modo subire a causa della indisponibilità o malfunzionamento del servizio stesso. È esclusa qualsiasi responsabilità del GESTORE, per il mancato adempimento totale o parziale degli obblighi assunti, per tutte le cause di forza maggiore quali, a titolo di mero esempio non esaustivo: atti dello Stato e/o della Pubblica Amministrazione, Pubblica Autorità, limitazioni legali, incendi, alluvioni, esplosioni, mobilitazioni, sommosse, scioperi, turbative industriali, mancanza di materie prime, mancanza di elettricità, interruzione delle linee telefoniche e dei servizi di trasmissione dati.

 

2.       Il GESTORE non risponde nei confronti del CLIENTE e/o di terze persone trasportate dal CLIENTE per la perdita o danno di beni personali che siano stati lasciati all’interno del veicolo durante il periodo di utilizzo, fatta salva l’ipotesi in cui la perdita o il danno dipendano da eventuale colpa o inadempimento del GESTORE.

 

3.       Il GESTORE non è in alcun modo responsabile dei danni e/o della perdita di beni personali che siano stati abbandonati nel veicolo dopo la restituzione del medesimo.

 

XIII.                        Tariffe, recupero dei crediti, agevolazioni tariffarie, compensazioni e fatturazione.

1.   La tariffa viene applicata secondo le prerogative del GESTORE e comunicata ai CLIENTI ed a terzi secondo quanto indicato nella sezione “Tariffe” che costituisce parte integrante e sostanziale del presente Contratto. La tariffa disciplina: abbonamenti e prepagamenti, tariffe computate al minuto ed al km anche alternativamente, sconti ed abbuoni, agevolazioni per categorie, diversificazione oraria e giornaliera, tariffe promozionali e gratuità parziale o totale di una o più contratti singoli di noleggio, aree e perimetri operativi, penali, strumenti di pagamento attivi, minuti di decadenza della prenotazione del veicolo, parcheggi gratuiti ed aree ZTL attraversabili.

2.       Il CLIENTE è tenuto a corrispondere l’ammontare dovuto secondo la tariffa vigente al momento dell'inizio del contratto singolo di noleggio. Il CLIENTE è tenuto a verificare la tariffa vigente dalla sezione note legali/tariffa delle App EPPY e dalla sezione “Tariffe” del sito web www.eppycar.it. In caso di discordanza, prevalgono le informazioni contenute sul sito www.eppycar.it

 

3.       Nei casi di sopravvenuta indisponibilità del veicolo, il GESTORE si riserva di non addebitare al CLIENTE alcun costo.

 

4.       Nei casi di impossibilità alla chiusura della sessione di noleggio da parte del CLIENTE, questi deve contattare il call center EPPY per richiedere la chiusura della sessione da remoto al momento di rilascio del veicolo, senza ulteriori costi a suo carico.

 

5.       Il GESTORE si riserva di applicare per specifiche categorie da questi individuate e per periodi di tempo variabili, tariffe agevolate consistenti in sconti applicati alle tariffe ordinarie vigenti. Il GESTORE si riserva di applicare le agevolazioni a specifici periodi dell’anno, giorni o fasce orarie. E’ discrezione del GESTORE revocare o modificare le condizioni agevolative in qualsiasi momento e comunque con preavviso pubblicato nella sezione “Tariffe” delle Mobile App EPPY e del sito web www.eppycar.it;

6.       Qualora l’applicazione di tariffe agevolate, sconti, promozioni od eccessi di fatturazione determinino un credito a favore del CLIENTE, questo viene accreditato entro gg 30 dall’emersione del credito. In alternativa il credito del CLIENTE potrà esser portato in compensazione automatica con partite a suo debito.

 

7.       Il CLIENTE può verificare l’elenco delle sessioni ed il relativo costo compresi eventuali accrediti riconosciuti e/o accreditati e/o compensati in ogni momento sulle Mobile App EPPY alla sezione relativa il riepilogo dei noleggi eseguiti o tramite l’apposita sezione del portale web.

 

8.       La tariffa definisce anche il termine di validità dei crediti eventualmente conseguiti dal CLIENTE e richiesti a compensazione oltre il quale non sarà più possibile averne diritto. Qualsiasi credito, non utilizzato entro il termine di validità non potrà più essere utilizzato. Eventuali crediti derivanti da buoni sconto, omaggi ed altre forme di incentivo potranno essere utilizzati entro la data di scadenza indicata al momento dell’emissione da parte del GESTORE;

 

9.       Il pagamento relativo il contratto singolo di noleggio verrà imputato al CLIENTE alla fine del noleggio stesso mediante richiesta di addebito sullo strumento di pagamento prescelto come comunicato in fase di registrazione e successive ed eventuali modifiche od integrazioni. Il CLIENTE deve garantire che lo strumento di pagamento disponga sempre di una copertura finanziaria sufficiente. Qualora al primo tentativo di incasso consegua una “non autorizzazione” da parte dell’intermediario finanziario gestore dello strumento di pagamento, verranno eseguiti numerosi e ripetuti tentativi di accredito atti a esaudire il diritto all’incasso del GESTORE. Il GESTORE si riserva il diritto di addebitare al CLIENTE i costi generati dai tentativi di recupero e di gestione del credito. Il GESTORE si riserva il diritto di richiedere al CLIENTE l’utilizzo di altro strumento di pagamento qualora sussistano ragionevoli motivi di perdita di incasso.

 

10.    Il GESTORE si riserva il diritto di inibire l’accesso alla piattaforma di condivisione ai CLIENTI in ritardo con i pagamenti dovuti.

 

11.    Il GESTORE si riserva il diritto di cedere a terzi i crediti derivanti dai contratti singoli di noleggio od anche di affidare a terzi le attività di recupero degli stessi.

 

12.    La fattura viene emessa elettronicamente ed inviata per e-mail al CLIENTE all’indirizzo di posta elettronica comunicato all’atto della registrazione ai servizi EPPY.

 

XIV.                        Modifiche

1.   Il GESTORE si riserva di modificare in qualsiasi momento i Termini e Condizioni Generali del presente Contratto. La modifica viene comunicata al CLIENTE a mezzo e-mail e con pubblicazione nelle sezioni di competenza del sito www.eppycar.it. La modifica dei Termini e Condizioni Generali si intende come modifica contrattuale unilaterale. Il CLIENTE in caso di disaccordo può recedere dal Contratto anche senza preavviso e senza applicazioni di penali. Si considerano modifiche unilaterali a titolo esemplificativo e non esaustivo: variazione degli orari di disponibilità del servizio; variazioni del regime tariffario; modifiche nelle modalità di prenotazione, ecc. Il CLIENTE accetta che il GESTORE possa apportare modifiche unilaterali del Contratto, rinunciando a qualunque pretesa di rimborso/danno/indennizzo.

 XV.                        Dati personali del CLIENTE

 

1.       È fatto obbligo al CLIENTE di fornire in corso di registrazione documenti validi, reali e non contraffatti. Nei casi di dubbia veridicità o nei casi di accertamento di esibizione di documenti e/o strumenti di pagamento falsi o contraffatti il GESTORE provvede senza indugio a denunciare i fatti e le circostanze all’autorità giudiziaria. È fatto obbligo altresì al CLIENTE di comunicare senza indugio le modifiche apportate alla propria residenza, numero telefonico, indirizzo e- mail, strumento di pagamento oltre alla disponibilità e validità della patente di guida o permesso di guida internazionale.

2.       Il GESTORE si riserva di disabilitare in presenza di qualsiasi ragionevole dubbio inerente la veridicità e la correntezza delle informazioni fornite dal CLIENTE, l’iscrizione dello stesso al servizio di noleggio con inibizione all’uso dei servizi di vehicle sharing.

 

XVI.                        Risoluzione del Contratto

 

1.       Costituiranno casi di inadempimento grave, al verificarsi dei quali il GESTORE avrà facoltà di risolvere il Contratto ai sensi dell’Art. 1456 c.c. per fatto e colpa del CLIENTE e salvo il risarcimento del danno ulteriore, dandone semplice comunicazione scritta con lettera raccomandata o tramite e-mail PEC, le seguenti fattispecie:

a.        Il CLIENTE che risulti essere minore di anni 18 anni e\o non in possesso di patente valida e, laddove previsto, di copia del permesso internazionale di guida o di traduzione giurata della patente o che non abbia conseguito la patente da almeno un anno all’atto dell’iscrizione nell’ Elenco Clienti;

b.       La mancata comunicazione da parte del CLIENTE al GESTORE della sospensione, revoca, ritiro etc. della patente e/o del permesso internazionale di guida;

c.        Utilizzo di credenziali e documenti falsi o comunque non riconducibili al CLIENTE, all’atto di iscrizione al Servizio e\o della prenotazione e noleggio dei veicoli, ivi inclusa l’indicazione di codici promozionali/convenzioni senza averne diritto;

d.       Prenotazione multipla di uno o più veicoli senza avviare il noleggio;

e.        Il mancato adempimento da parte del CLIENTE di anche uno solo degli obblighi relativi alle condizioni di utilizzo dei veicoli così come disciplinate nella sezione “Istruzioni d’uso”;

f.        Mancato o ritardato pagamento degli importi derivanti dall’utilizzo del Servizio al termine o durante un solo noleggio;

g.       Rilascio del veicolo noleggiato, al termine del noleggio, in un'area senza copertura satellitare o posta al di fuori dell’area di copertura della città nella quale è iniziato il noleggio o utilizzata fuori dal territorio italiano;

h.       Qualora il CLIENTE imbratti o compia qualsivoglia atto vandalico a danno dei veicoli;

i.         Qualora il CLIENTE, nonostante una diffida scritta, non interrompa una violazione grave del Contratto e/o della sezione “Istruzioni d’uso” o qualora non ponga immediatamente rimedio alle conseguenze già verificatesi in relazione a tali violazioni;

j.         Qualora il CLIENTE faccia uso abituale, oppure vi sia ragione di sospettare che faccia uso abituale, di droghe o alcol o sostanze psicotrope;

k.       Qualora il CLIENTE, anche su richiesta del GESTORE, non riconsegni un veicolo;

l.         Mancato pagamento delle Penali applicate dal GESTORE;

m.     Guida del veicolo noleggiato da un soggetto diverso dal CLIENTE che ha proceduto al noleggio;

n.       Il mancato rispetto da parte del CLIENTE di anche uno solo degli obblighi relativi all’utilizzo dei veicoli di cui all’art. IV. del Contratto;

o.       Perdita, danneggiamento e\o calco della chiave e/o badge del veicolo da parte del CLIENTE;

p.       Agevolazione o commissione colposa o dolosa del CLIENTE di furto, rapina e\o atto vandalico a danno del veicolo;

q.       Incorrere da parte del CLIENTE in sanzioni pecuniarie durante il noleggio;

r.        Qualora il CLIENTE, per sua causa e colpa, abbia provocato un sinistro o l'avaria del veicolo;

s.        In caso di termine noleggio da parte del CLIENTE in spazi o aree private diverse dalle aree private appositamente dedicate a parcheggio dei veicoli del Servizio;

t.         Qualora il CLIENTE non rispetti il Codice della Strada (“CdS”) vigente in Italia. Il mancato rispetto del CdS potrà discendere da eventuali sanzioni comminate dalle Autorità Giudiziarie ovvero dal personale EPPY, limitatamente a palesi violazioni quali: transito con il semaforo rosso e sosta in aree vietate.


 

 

XVII.                        Sessione di noleggio - Contratto singolo di noleggio

 

1.       La sessione di noleggio consegue al processo di prenotazione eseguita dal CLIENTE tramite le Mobile App EPPY o tramite l’uso del portale web o recandosi presso gli uffici EPPY. La sessione di noleggio prenotata decade automaticamente qualora il CLIENTE non prelevi il veicolo entro il periodo in minuti definito dal GESTORE nella tariffa.

 

2.       Con la prenotazione del veicolo si perfeziona il contratto singolo di noleggio regolato dai Termini e Condizioni Generali del presente Contratto. Il Contratto singolo di noleggio è da intendersi perfezionato all’atto della prenotazione del veicolo e si conclude alla decadenza della prenotazione per mancato prelievo del veicolo prenotato od alla consegna del veicolo.

 

3.       Con la Sottoscrizione del presente Contratto e l’accettazione dei relativi Termini e Condizioni Generali, il CLIENTE accetta di contrarre automaticamente il singolo contratto per ciascuna delle sessioni di noleggio attivate e concluse con consegna del veicolo così come specificato nell’articolo precedente e nelle Definizioni.

 

4.       La consegna del veicolo coincide con la chiusura della sessione di noleggio o, qualora ricorra il caso, con la chiusura di operazioni successive alla chiusura della sessione operate per accedere al veicolo in uno dei casi espressamente previsi dalle Istruzioni d’uso (ad esempio: recupero effetti personali nel veicolo).

 

5.       La sessione di noleggio a minuto o quota di sessione di noleggio computata a minuto decorre dal momento in cui il CLIENTE apre il veicolo selezionato ed identificato col n. di targa mediante l’utilizzo delle funzionalità della Mobile App o mediante il passaggio del badge EPPY (ove previsto) sul lettore di tessera posizionato sotto il parabrezza e termina con la chiusura del veicolo mediante l’utilizzo delle funzionalità della Mobile App o passaggio del badge EPPY (ove previsto) sul lettore posizionato sotto il parabrezza.

 

6.       La sessione di noleggio può essere attivata anche d’ufficio dal GESTORE a seguito di accordo differente con il CLIENTE mediante la consegna della Card elettronica (chiave di accensione). A titolo indicativo ma non esaustivo in caso di noleggio giornaliero o pluri-giornaliero/settimanale/mensile. In tale caso, sebbene possano essere applicate tariffe e modalità di consegna del veicolo differenti, valgono integralmente le medesime pattuizioni disciplinate nel presente Contratto.

 

7.       La sessione di noleggio può includere l’onere del CLIENTE di sbloccare la carica del veicolo. In tal caso il CLIENTE è tenuto a riposizionare il bocchettone di ricarica nella apposita presa inserita sul fianco della colonnina di ricarica.

 

8.       Al di sotto del livello di autonomia della batteria del veicolo indicato in tariffa, sussiste la facoltà del CLIENTE di operare la messa in carica del veicolo presso una colonnina di ricarica libera tra quelle appartenenti al circuito EPPY. Il tempo occorrente alla messa in ricarica è da considerarsi incluso nella sessione di noleggio. Il GESTORE si riserva di assegnare un bonus in minuti sulla sessione successiva a quella chiusa con messa in carica il cui ammontare è indicato nella tariffa.

 

9.       Nel caso di esercizio della facoltà di messa in carica del veicolo da parte del CLIENTE, questi potrà utilizzare una delle colonnine di ricarica tra quelle libere, ovvero identificata dalla presenza di luce verde.

 

10.    Le soste intermedie rientrano nella Sessione di noleggio e come tali non comportano interruzione del computo del costo con tariffa a minuto.

 

11.    In caso di errata chiusura della procedura di consegna con mancata chiusura delle porte da parte del CLIENTE, come meglio specificato nelle istruzioni per il CLIENTE, la sessione di noleggio non si chiude ed il computo dei minuti di sessione non cessa. Il CLIENTE per esser certo della corretta chiusura della sessione deve accertarsi che a seguito dell’uso delle funzionalità della Mobile App o del badge se in dotazione, il veicolo si chiuda automaticamente.

 

12.    In caso di anomalie o difficoltà alla apertura o chiusura della sessione di noleggio, il CLIENTE deve contattare il numero di Assistenza EPPY per la risoluzione del problema.

 

XVIII.                        Specifiche inerenti al contratto singolo di noleggio.

 

1.       Ogni violazione del CLIENTE ai Termini ed alle Condizioni Generali del presente Contratto si intendono applicate, ove ne ricorrono i presupposti, al contratto singolo di noleggio.

 

2.       L’uso improprio delle vetture e gli usi in grave violazione del codice della strada e del codice civile o del codice penale possono comportare, a discrezione del GESTORE, oltre che la cessazione degli effetti contrattuali anche l’applicazione di una penale da € 500,00 ad € 2.000,00 in relazione alla gravità della violazione e delle conseguenze scaturenti, fatto salvo il diritto del GESTORE di rivalersi giuridicamente per l’ottenimento del risarcimento dei danni.

 

3.       Il CLIENTE nell’ambito delle condizioni ricorrenti per il contratto singolo di noleggio, oltre per quanto espressamente previsto dai Termini e Condizioni Generali di cui sopra, è tenuto a:

                                 i.            non eseguire prenotazioni di veicoli senza eseguirne il prelievo. Il GESTORE, in ipotesi di reiterata violazione dell’obbligo da parte del CLIENTE si riserva di bloccare l’accesso del CLIENTE ai servizi di vehicle sharing e di richiedere il risarcimento di eventuali danni;

                               ii.            lasciare il veicolo in sosta con cura di evitare aree a rischio e comportamenti che favoriscano il furto totale o parziale ed il danneggiamento;

                              iii.            Provvedere alla custodia del veicolo per l’intero arco di utilizzo ivi compresi tutti gli accessori di assemblaggio e le attrezzature, nonché le strumentazioni che compongono le vetture, con particolare attenzione alla verifica, in caso di sosta, della chiusura delle portiere, del coperchio della presa di ricarica e dei finestrini del veicolo. Il CLIENTE dovrà usare accortezza nel non lasciare fari ed interruttori accesi;

 

4.       Qualora il CLIENTE cagioni per sua colpa eventi tali da sottrarre per uno o più giorni il veicolo alla fruizione del servizio, sarà ad esso addebitata una penale pari alla tariffa giornaliera vigente sino al massimale di € 1.000,00.

 

5.       In casi di emergenza ed in tutti quei casi comportanti un danno al veicolo, o pregiudizio alla sicurezza del CLIENTE, dei passeggieri oppure di terzi il CLIENTE è tenuto ad avvisare tempestivamente il GESTORE tramite il numero telefonico di Assistenza EPPY e per i veicoli dotati della funzione di assistenza, a premere il tasto Alert.

 

6.       In tutti i casi di furto o danneggiamento del veicolo per atti vandalici, in assenza di immediata chiamata di soccorso alle Autorità di Polizia ed al GESTORE ed in caso di mancata denuncia entro le dodici ore successive al furto del fatto alle autorità competenti, sarà addebitata una penale pari a € 1.000,00.

 

7.       In tutti i casi di furto imputabile ad un inadempimento agli obblighi di custodia del veicolo da parte del CLIENTE, sarà applicata a titolo di penale, una quota parte del valore dell’autoveicolo pari ad € 1.000,00.

 

 

8.       Per tutti gli altri danni che non siano stati segnalati tempestivamente dal CLIENTE al GESTORE, secondo quanto previsto dal presente Contratto, sarà applicata a titolo di penale pari la somma di € 500,00.

 

9.       In tutti i casi di dichiarazione mendace dei propri dati personali, che siano stati di proposito inseriti nel sistema atto alla registrazione del vehicle sharing, è prevista una penale pari ad € 1.000, ed ove ne ricorrano le condizioni la segnalazione alle Autorità di Polizia.

XIX.                        Foro competente

 

1.       Per qualsiasi tipo di controversia relativa alla interpretazione e/o esecuzione del presente Contratto sarà competente, in via esclusiva, il Foro di Latina, con esclusione di ogni altro foro concorrente e/o alternativo.

 

XX.                        Miscellanea

1.   La circostanza che il GESTORE non faccia valere in una qualsiasi occasione i diritti e le facoltà ad esso contrattualmente riconosciuti non potrà in alcun caso essere interpretata come rinuncia od abdicazione a detti diritti o facoltà, né impedirà di pretenderne in altro momento il pieno, puntuale e rigoroso rispetto.

2.   L'eventuale nullità ed inefficacia di una o più clausole del Contratto, anche derivante da modifiche alla vigente normativa, introdotte con norme dello Stato e della Comunità Europea, non incide sulla validità del Contratto nel suo complesso.

3.   Il Contratto andrà in tal caso interpretato ed integrato come se contenesse tutte le clausole che consentono di raggiungere, in modo conforme alla legge, lo scopo essenziale perseguito dall'accordo delle parti.

XXI.                        Comunicazioni

1. Per ogni eventuale comunicazione ai fini del Contratto si farà riferimento a:

ALEA MOBILITA’ URBANA S.r.l.

Via Duca Del Mare 19 04100 Latina

Tel.0773.1510324 fax.0773.472224

            Mail: info@eppycar.it

PEC: alea.mu@legalmail.it

 

XXII.                        Cessione della posizione contrattuale da parte del GESTORE

1.   Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1407 c.c., il CLIENTE presta sin d’ora il suo consenso alla cessione da parte del GESTORE della propria posizione contrattuale ad altra società; cessione della quale verrà data tempestivamente comunicazione al CLIENTE.

Latina, 26/09/2018

 

Il CLIENTE                                                                                        Alea Mobilità Urbana s.r.l.

 

Il CLIENTE, dopo aver preso visione delle presenti condizioni che regolano il rapporto, dichiara, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1341 del codice civile, di accettare integralmente ed approvare specificatamente le clausole di cui agli articoli:

Articolo I. (Norme generali); Articolo II. (Durata e Recesso); Articolo III. (Patente di guida/ Permesso di guida internazionale); Articolo IV. (Uso del veicolo); Articolo V. (Gestione sinistri); Articolo VI. (Uso del Badge EPPY); Articolo VII. (Costi a carico del GESTORE); Articolo VIII. (Costi a carico del CLIENTE); Articolo IX. (Penali); Articolo X. (Strumenti di pagamento); Articolo XI. (Coperture assicurative); Articolo XII. (Esoneri del GESTORE); Articolo XIII. (Tariffe, recupero dei crediti, agevolazioni tariffarie, compensazioni e fatturazione); Articolo XIV. (Modifiche); Articolo XV. (Dati personali del CLIENTE); Articolo XVI. (Risoluzione del Contratto); XVII. (Sessione di noleggio – Contratto singolo di noleggio); Articolo XVIII. (Specifiche inerenti al contratto singolo di noleggio); Articolo XIX (Foro competente); Articolo XX. (Miscellanea); Articolo XXII. (Cessione della posizione contrattuale da parte del Gestore); (“Istruzioni d’uso”); (“Penali”); (“Tariffe”); (“Privacy”).

 

Il CLIENTE